Valpolicella, aumenta il mercato del vino Made in Italy in Giappone


La Valpolicella accelera la promozione dei propri vini nel Sol Levante forte dei primi effetti positivi dell'accordo commerciale tra Unione Europea e Giappone. Sono due le masterclass previste a Tokyo per il 6 giugno dove verrà posto un occhio particolare sui vini italiani. Un occhio di riguardo importante per il Made in Italy, che ha segnato una crescita tendenziale del 3,4% nel primo trimestre.

Olga Businello, direttore del Consorzio tutela vini Valpolicella, ha detto: "Il Giappone è da tempo uno dei mercati strategici più interessanti per il nostro territorio. Lo è ancora di più oggi, grazie accordo bilaterale destinato a incrementare le nostre quote di mercato nel Paese. I primi effetti, secondo quanto rilevato, indicano il sorpasso dell'Italia sul Cile, che perde quasi il 25% delle proprie vendite, e un aumento dei vini fermi imbottigliati Made in Italy del 7%, a fronte di una domanda complessiva sul segmento a -4%. Segnali positivi questi - ha concluso la Bussinello - che fanno ben sperare in un ulteriore salto di qualità dei rossi DOP del Veneto, per il 70% rappresentati dalla Valpolicella, che hanno chiuso il 2018 a +14,5%".

Posta un commento

0 Commenti